La Fix: la prima birra prodotta in Grecia

La prima fabbrica di birra in Grecia risale al 1864, aperta ad Atene dal bavarese Johann Karl Fuchs che grecizzò il suo nome in Κάρολος Ιωάννου Φιξ (Karolos Ioannou Fix), un geologo membro dell’entourage di Ottone di Wittelsbach, principe di Baviera e primo re di Grecia. Per circa un secolo, fu l’unica birra greca esistente, poiché re Ottone concesse a Fuchs il monopolio sulla produzione birraia.

Nel 1965 il governo greco revocò questo privilegio incentivando così la nascita di nuovi birrifici nonché l’importazione di birre estere, tra tutte l’olandese Heineken. La Fix perse il primato di birra più consumata già nel 1973, anno in cui iniziò il lungo declino che portò l’azienda produttrice al fallimento nel 1995 quando fu rilevata dalla Banca Nazionale Greca. In seguito passo nelle mani dell’Olympic Brewery [Ολυμπιακή Ζυθοποιία] che però non riuscì a riportare la Fix al suo antico splendore.

Solo nel 2009, dopo che l’Olympic Brewery fu acquisita dalla Hitos AVEE (l’azienda produttrice della Zagori [Ζαγορι], acqua molto diffusa in Grecia), che grazie a una campagna pubblicitaria intelligente, divertente e molto aggressiva, riuscì a rilanciare l’immagine della Fix fino a farla diventare una delle birre più bevute in Grecia.

Recensioni birre Fix

La Fix Hellas (5.0% vol) è una classica lager dorata con schiuma bianca sottile ed evanescente, dall’aroma leggero in cui predomina il malto seguito da lievi note erbacee. Il sapore segue l’aroma maltato, ma al palato si sentono più distinguibili frutta e agrumi che le donano freschezza. Nel retrogusto secco amaro si avverte il ritorno di percezioni erbacee. Il corpo è poco strutturato e la frizzantezza accentuata. Birra leggera, fresca e molto dissetante.

La Fix Dark Premium (5.2% vol) è una lager scura, tendente al nero. La schiuma, di colore beige, è fine e cremosa, piuttosto persistente. Ha una buona finezza olfattiva: aromi di nocciola, cioccolato e mandorle. Il sapore è ampio che spicca per i suoi contrasti, con prevalenza di malto affumicato, caramello e frutta (mela e banana). Birra saporita e leggermente corposa.

Un po’ più difficile da trovare è la Fix Royale (5.4% vol), di colore giallo torbido per le evidenti tracce di lieviti, situazione tipica per le hefeweizen, birre di frumento non filtrate d’origine germanica. Al naso si distinguono sentori di grano, banana e agrumi che si ritrovano anche nel sapore, fresco e leggero. Il retrogusto ha un amarezza limitata. Ha un corpo medio e una frizzantezza moderata. Weizen fresca, ma ordinaria.

 

ImportanteIn determinate situazioni (lavoro, guida, assunzioni di particolari medicinali, gravidanza, particolari malattie) il consumo di alcol, anche se assunto in minima parte o moderatamente, può costituire un pericolo per se stessi e gli altri. Chiaramente è vietata la vendita in Grecia, come in Italia, ai minori di 18 anni.

Pagine correlate