Spiagge di Andros

Andros, seconda più grande isola delle Cicladi, sorprende per bellezza e varietà di spiagge. Si estendono su una fascia costiera lunga quasi 200 km. È l’isola più settentrionale dell’arcipelago e tale posizione la rende particolarmente esposta al meltemi, vento tipico del mar Egeo. Tuttavia, per la sua particolare orientazione geografica quando un lato dell’isola è ventoso, l’altro risulta meno esposto. Informatevi, dunque, prima di partire per le spiagge sulle condizioni del meltemi.

Sulla costa settentrionale, aspra e frastagliata, ci sono soltanto un paio di spiagge molto ventose e dal mare agitato e, spesso, poco pulite a causa delle correnti marine. Le altre linee costiere regalano un viaggio tra decine di spiagge incantevoli, con fondali che deliziano gli amanti dello snorkeling e delle immersioni.

Intorno ai principali villaggi si trovano le spiagge attrezzate, molto frequentate sia da turisti che da residenti. Tuttavia, basta spostarsi per scoprire spiaggette sabbiose o piccoli anfratti rocciosi per godersi il mare in pace e totale relax.

Molte spiagge di Andros hanno un facile accesso da strade asfaltate o sterrati facilmente percorribili anche con un’utilitaria. Per altre, invece, è necessaria una jeep o, addirittura, sono accessibili solo a piedi o in barca.

Le spiagge della costa occidentale di Andros

La spiaggia di Arenoussa, isola di Andros, Grecia
La spiaggia di Arenoussa

Fatta eccezione per Fellos, ideale per famiglie o per chi ama la comodità, le spiagge della costa a nord di Gavrio, porto dell’isola e pittoresco abitato, non sono attrezzate avendo, di conseguenza, un’atmosfera selvaggia. Sebbene siano tutte affascinanti, vale la pena menzionare Vlychada, un lungo tratto di sassolini colorati interrotto brevemente da alcune grandi rocce, e Pyrgos, una piccola e deliziosa distesa di sassolini. In tutte queste spiagge il mare è limpido, fresco e cristallino.

Le spiagge più attrezzate e frequentate di Andros si concentrano nel tratto di strada tra Gavrio e Batsi, una graziosa cittadina affacciata in una baia a forma di mezzaluna. Agios Petros è la spiaggia più grande dell’isola, sabbiosa, con acque poco profonde e attrezzata: ombrelloni, lettini, taverne e beach bar. Non si può definirla tranquilla perché c’è sempre tanta gente. Tuttavia, nel tratto libero si ha tanto spazio per avere maggior quiete.

Batsi ha una spiaggia carina, ma consigliata soltanto per un bagno prima del tramonto se si soggiorna nella cittadina. Se Kolona, piccola spiaggia che s’incontra subito prendendo la strada verso Gavrio, è graziosa, prendendo la stradina costiera dall’altro lato del paesino che prosegue verso sud si incontrano un paio di spiagge che davvero lasciano il segno. Stivari giace placida e serena in una piccola baia. Ci sono alcuni ombrelloni di paglia gratuiti, una buona taverna oltre la stradina e una serie di scogli in acqua che invitano al bagno con la maschera. Riprendendo la stradina si raggiunge una delle spiagge più belle e più nascoste dell’isola, Arenoussa, un piccolo sabbiale con acque limpidissime. Si possono affittare lettini e ombrelloni, e si può prendere da bere e mangiare nel beach bar dell’albergo omonimo.

Chalkolimnionas è una lunghissima spiaggia che offre il giusto mix tra tranquillità e divertimento: basta scegliere se stare nella zona attrezzata, gestita dal beach bar oppure se poggiare il proprio telo sul tratto libero. Le limpide acque dai riflessi color verde smeraldo garantiscono bagni fantastici.

Proseguendo verso sud si arriva ad un’altra spiaggia incantevole, Apothikes, il cui nome (in greco, magazzini) fa riferimento ad alcune rimesse delle barche utilizzate dai pescatori. Il suo mare cristallino è raramente mosso perché riparato dagli alti promontori che disegnano la baia.

Andros: le spiagge della costa orientale

Spiaggia di Zorkos, Andros, Grecia
La spiagga di Zorkos

Nella parte meridionale della costa est di Andros si trova, nell’omonimo golfo (Ormos), Korthi, un piccolo borgo marinaro. Il nome della sua spiaggia, Mylos, deriva da un vecchio mulino che si trova nei pressi del mare. Ben attrezzata e dotata di tanti comodi servizi, è ideale per le famiglie e per gli amanti del windsurf.

A qualche chilometro a nord della Città di Andros, si trova Tis Grias To Pidima, la spiaggia più famosa e fotografata di Andros (foto di copertina), per lo scenografico monolite che si staglia nel mare a pochi metri dalla riva dal quale, secondo la leggenda, si sarebbe gettata una vecchia isolana dopo aver tradito i suoi concittadina favorendo l’assedio dei Turchi.

Secondo molti, la spiaggia più bella di Andros è Achla. Raggiungibile via terra soltanto con un 4×4 e una buona dose di coraggio e di avventura, è meta delle escursioni giornaliere con le barchette che salpano dal porto della Chora. La spiaggia è di sassolini bianchi, molto assolata e totalmente libera. Non c’è nulla per proteggersi dal sole se non una piccola grotta sul lato nord. Portate con voi tutto cibo e acqua.

In un’incantevole baia si sporge Vitali, spiaggia di ciottoli chiari con un mare spettacolare. Sul lato sinistro della spiaggia sono scogli dai quali potersi tuffare. C’è un lido attrezzato e una piccola kantina che serve tutto ciò che occorre per trascorrere una piacevole giornata di mare.

La spiaggia più a nord della costa orientale di Andros è Zorkos. La spiaggia di sabbia si estende per diverse centinaia di metri ed è bagnata da un mare pazzesco. Una kantina in spiaggia e una taverna in cima ad una scalinata rendono questo paradiso di mare confortevole e rilassante.

Foto apertura articolo: Spiaggia Tis Grias To Pidima

Pagine correlate