Come spostarsi a Mykonos

Mykonos è un’isola poco estesa, il che consente di girarla con facilità. La distanza massima da percorrere, dalla Chora alla spiaggia di Kalafatis, è di 12,5 km oppure di 16 km per quei temerari che si avventurano, si spera con un 4×4, lungo lo sterrato che arriva alla spiaggia di Vathia Lagada.

Eccezion fatta per alcuni sterrati come quello appena descritto, le strade principali di Mykonos sono asfaltate con un manto in discrete condizioni. Tuttavia, la presenza di qualche parte lesionata o interessata a piccole buche fa consigliare la massima prudenza, soprattutto se si viaggia in scooter.

Considerate che il centro della Città di Mykonos è zona pedonale. Dunque, se avete un alloggio al suo interno, dovrete raggiungerlo a piedi. Se avete il transfer gratuito dal porto o dall’aeroporto non avete problemi. In caso contrario, chiedete la gentilezza di venirvi a prendere all’ingresso della zona pedonale per un aiuto.  il vostro hotel perché è davvero difficile all’inizio orientarsi per le viuzze della Chora.

Mykonos: autobus e altri trasporti

I trasporti pubblici di Mykonos sono tra i migliori delle isole greche. Gli autobus sono alquanto moderni, comodi e funzionali, tutti dotati di aria condizionata. I titoli di viaggio costano pochi euro, in base alla distanza da percorrere. Gran parte delle spiagge sono collegate in modo frequente, ma per poter godere appieno del servizio conviene alloggiare nella Chora dove si trovano le tre tre stazioni degli autobus:

  1. In Platia Fabrika, vicino agli uffici dell’Olympic Airlines, all’inizio della parte meridionale della zona pedonale. Destinazioni: Platys Gialos, Psarrou, Ornos, Agios Ioannis, Paradise e Paraga;
  2. nei pressi del palazzo della compagnia telefonica OTE. Destinazioni: Ano Mera, Kalafati ed Elia.
  3. nel Porto Vecchio (Palio Limani). Destinazioni: Neo Limani (Porto Nuovo) e Agios Stefanos.

Per conoscere tutte le destinazioni e orari aggiornati potete consultare il sito della KTEL di Mykonos.

Durante l’estate un servizio di barche collega le spiagge di Ornos, Platis Gialos,  Paranga, Paradise, Super Paradise ed Elia.

I taxi a Mykonos sono molto utilizzati, tanto che spesso bisogna fare la fila per riuscire a prenderne uno. Non esistono i tassametri. Le corse hanno tariffe fisse e sono molto care: ad esempio, per percorrere in circa 10-15 minuti i 3 km dall’aeroporto alla Chora pagherete €30. La stazione dei taxi si trova Plateia Manto Mavrogenous, ma li troverete ad aspettarvi ovunque: in aeroporto, nei porti, nei pressi delle spiagge e, di notte, fuori dalle discoteche.

Cosa noleggiare a Mykonos

Sebbene i mezzi pubblici siano efficienti, per avere massima libertà e per visitare tutte le spiagge, in particolar modo quelle meno conosciute e più autentiche, il mezzo migliore per girare Mykonos è lo scooter. L’isola è piccola, con pochi dislivelli, tutti di lieve entità, cosicché può bastare anche un motorino di cilindrata 50 cc, l’unico che potrete guidare se avete la sola patente B. Il quad è una buona alternativa perché vi consentirà di percorrere alcuni insidiosi sterrati. Prendete a noleggio entrambe le categorie di veicoli soltanto se ne avete completa familiarità.

L’automobile è sconsigliata ma, ovviamente, se avete dei bambini, resta l’unica opzione possibile. Tuttavia, dotatevi di molta pazienza perché parcheggiare la sera nei pressi della Chora può essere un impresa pur essendo presenti diversi parcheggi gratuiti e a pagamento. Per fortuna, si riesce a trovare posto non troppo distante dalle spiagge, a patto di non arrivare tardi.

L’isola è piena di agenzie di noleggio auto e scooter. Gran parte di essi si trova nella Chora, intorno a Plateia Fabrika e nei pressi del Porto Vecchio. A luglio e agosto il prezzo del noleggio di un’auto a Mykonos è di €40-50 per un’utilitaria; €20-25 per uno scooter 50 cc. Il prezzo cresce con la cilindrata e decresce con il numero di giorni di noleggio. Ovviamente, nei mesi di bassa stagione le tariffe sono più basse.

Pagine correlate