Come arrivare a Zante

Zante può essere raggiunta in aereo da molti aeroporti italiani oppure in traghetto partendo dai porti del mar Adriatico. L’isola si trova nel mar Ionio, a poca distanza dalla costa greca, ma non molto distante dalla Puglia. Durante la stagione estiva, quando l’isola si offre ad un gran numero di turisti da tutto il mondo, i collegamenti aerei e marittimi si intensificano offrendo l’opportunità di programmare il viaggio verso Zante in modo semplice e, spesso, economico.

Voli per Zante dall’Italia

Il modo più veloce, più confortevole e, molto spesso, più economico per raggiungere Zante è l’aereo. L’aeroporto Dionysios Solomos (codice IATA: ZTH) collega l’isola ai principali aeroporti italiani ed europei con voli, anche diretti, la cui frequenza aumenta in modo esponenziale durante la stagione estiva.

Il primo e più importante consiglio per risparmiare sul biglietto aereo è prenotare il prima possibile perché con il passar del tempo i prezzi dei voli aumentano. Inutile sperare di trovare qualche volo aereo in offerta gli ultimi giorni prima di partire. Ormai i last minute non esistono più o, se dovessi trovare in giro questo termine, è soltanto una trovata pubblicitaria.

Aeroporti italiani collegati a Zante con voli diretti (durata)

  • Bari (1h15m)
  • Bologna (2h)
  • Roma Fiumicino (1h50m)
  • Milano Malpensa (2h15m)
  • Milano Bergamo Orio al Serio (2h15m)
  • Napoli (1h20m)
  • Palermo (1h35m)
  • Verona (2h)
  • Venezia (2h10m)

Si sconsiglia la soluzione con scalo ad Atene o altri aeroporti greci perché il costo è elevato e s’impiega troppo tempo.

Sul sito Skyscanner puoi verificare gli orari dei voli e trovare il biglietto al prezzo più basso grazie al motore di ricerca che compara centinaia compagnie aeree, anche low cost.

Raggiungere a Zante in traghetto

Zante è raggiungibile dall’Italia anche con in nave, ma solo dai porti di Bari e di Brindisi. Se non dovessero essere più attive tali tratte (verificate disponibilità sul sito Direct Ferries) e per partire dagli altri porti dell’Adriatico (Venezia, Ancona, Bari, Brindisi) occorre cercare un traghetto per Patrasso (la durata supera le dieci ore).

Una volta sbarcati a Patrasso si prosegue in auto o pullman per Kastro-Kyllini, piccolo borgo marino, distante 75 km (circa un’ora di percorrenza). In alternativa potete sbarcare a Igoumentitsa, distante circa 350 km (circa quattro ore di percorrenza). Dal porto di Kastro-Kyllini si prende il traghetto per Zante. La durata è di circa un’ora. Tutte le navi consentono di imbarcare auto, moto e camper.

Per conoscere in tempo reale le date e gli orari di tutte le compagnie di navigazione puoi visitare il sito Direct Ferries. Puoi controllare anche tutti i prezzi ed, eventualmente, acquistare il biglietto in modo tale da essere sicuro di trovare il posto sulla nave.

Collegamenti volo + traghetto per Zante

Le soluzioni miste che comprendono volo più nave sono difficilmente convenienti e praticabili. L’aeroporto di Araxos, cittadina tra Patrasso e Kastro-Kyllini, non è raggiungibile con voli diretti dall’Italia. Un’opzione è prendere un aereo per Cefalonia. Una volta atterrati occorre raggiungere Pessada, un minuscolo abitato dove si trova il porticciolo dove salpano le navi per Zante. Infine, bisogna imbarcarsi per Agios Nikolaos, piccolo porto ubicato nella parte settentrionale di Zante.

Purtroppo, entrambi i porti sono serviti in modo pessimo dai mezzi pubblici. Di conseguenza, è necessario far ricorso ai taxi che, a causa delle lunghe distanze da percorrere, costano molto. Si può ovviare al problema noleggiando un’auto dall’Italia e farsela recapitare (e riconsegnarla) all’aeroporto di Cefalonia. Il costo per imbarcare l’auto tra le due isole è irrisorio.

Pagine correlate