Spiagge di Skopelos

I colori del mare di Skopelos sono tra i più belli di tutte le isole greche. Per fortuna, le spiagge di Skopelos non sono mai affollate. Sono luoghi dove ci si può godere il mare e il sole in completa tranquillità e, a volte, addirittura in totale solitudine.

Gran parte delle spiagge è raggiungibile con i pullman. Tuttavia, è meglio avere un’auto o uno scooter per girare l’isola in totale libertà, e per raggiungere le spiagge meno conosciute, non servite dal trasporto pubblico. Avendo una barca o prendendola a noleggio, si possono scoprire alcune spiaggette fantastiche accessibili soltanto dal mare.

Skopelos: spiagge della costa meridionale

Spiaggia Stafylos, Skopelos
La spiaggia di Stafylos

La prima spiaggia che s’incontra partendo dalla Città di Skopelos prendendo la strada che conduce nella parte meridionale dell’isola, è Stafylos. La spiaggia, di sabbia e ciottoli, è estesa ma poco profonda. Nella zona centrale è attrezzata con lettini e ombrelloni. Alla sua estremità destra, intorno ai grossi grossi scogli, il mare è incredibilmente limpido e trasparente, e i fondali così ricchi di flora e fauna marina da lasciare senza fiato.

All’estremità sinistra della spiaggia di Stafylos, un breve sentiero oltrepassa un gruppo di scogli. Si raggiunge Valanio, un’ampia distesa di sabbia molto tranquilla. È l’unica spiaggia naturista ufficiale di Skopelos. L’atmosfera è sempre tranquilla e intima.

Guida di Skiathos pdf ebook
Acquista la guida di Skopelos a €4,99
Disponibile nei seguenti formati
logo ebook epub logo ebook pdf logo ebook Kindle

La guida dell’isola di Skopelos, perla dall’arcipelago delle Sporadi Settentrionali. La storia e il mito, la mappa, le spiagge, la musica e i balli tradizionali greci, i monasteri e le chiese da visitare, gli itinerari e tutte le escursioni da fare. Scopri quali sono le zone migliori di Skopelos dove alloggiare, i negozi dove fare shopping, come arrivare e come spostarsi, i prodotti tipici dell’isola, tutti i piatti della cucina greca da assaggiare e i migliori ristoranti dove provarli…

Skopelos: spiagge della costa occidentale

Spiaggia Milia, Skopelos
La spiaggia di Milia

La spiaggia più famosa di Skopelos è Kastani. Resa celebre dal film “Mamma mia!”, è sempre molto affollata anche perché tappa delle gite giornaliere in partenza da Skopelos Town e dalla vicina isola di Skiathos. Per fortuna, la spiaggia è molto ampia e non si avverte mai la sensazione di calca. Subito dietro la spiaggia c’è un beach bar molto fornito.

Il mare più bello di Skopelos si trova nella zona intorno a Capo Amarandos. Questo meraviglioso tratto di costa, pieno di boschi che si sembrano tuffarsi nel mare, si trova a sud del centro turistico di Agnontas. La stradina sterrata che lo percorre volge lo sguardo a una serie di scogli che, a volte, lasciano spazio ad alcune spiaggette deserte e intime dove il mare è indescrivibile.

Proseguendo lungo la costa occidentale di Skopelos, si arriva a Milia, una spiaggia di sabbia bianca mista a sassi. È suddivisa in due parti da un basso promontorio. Il fondale, pieno di grossi sassi bianchi, dona al mare una colorazione simile a quello delle isole tropicali.

Skopelos: spiagge della costa nord-orientale

Spiaggia Perivoliou, Skopelos
La spiaggia di Perivoliou

Risulta molto difficile suggerire una di queste spiaggia perché sono tutte incantevoli per paesaggio e mare. Vale la pena citarne Pethameni per il suo nome curioso quanto macabro. In greco significa morta e si riferisce al tragico ritrovamento del cadavere di una donna avvenuto negli anni ’70 in riva al mare. Non si riuscì mai a determinare la causa della morte della sventurata. La spiaggia non conserva traccia di quella storia perché, a vederla, ha tutte le caratteristiche di un paradiso terrestre.

Eccezion fatta per la celebre Agios Ioannis sto Kastri, le spiagge di questa zona di Skopelos sono le migliori per gli amanti della natura e della tranquillità. Sono spesso frequentati da naturisti: in questi luoghi è facile trovare intimità, privacy e un senso di pace così intensi che rimangono nella mente una volta lasciato questi lidi.

Foto di apertura articolo: Capo Amarandos

Pagine correlate